Il buio arretra quando arriva la luce

Pasqua 2021 È notte. Nicodemo – secondo il racconto dell’evangelista Giovanni – va furtivamente ad incontrare Gesù. È evidente: il buio è soprattutto dentro al suo cuore. Nicodemo è un cercatore della verità, va a tastoni, per tentativi. Quando Gesù gli annuncia la possibilità di una vita nuova, mette avanti tutte le perplessità: «Come può?… Può forse?… Come può accadere questo?». Gesù fa capire che la nuova nascita sarà un avvenimento unico, ma anche un processo. Nicodemo indietreggia: non capisce, o forse si sente troppo vecchio per intraprendere un cammino sconosciuto ed avanzare in esso. Nicodemo è tutti noi. La notte è calata su molte intelligenze e su molti cuori. L’oscurità rende incerti e paurosi. Le ombre fanno trasalire e l’ignoto è in agguato. Nel buio anche le voci si spengono e il passo si fa più incerto. La luce – è stato detto – crede di viaggiare più veloce di ogni altra cosa, ma si sbaglia. Per quanto veloce viaggi, la luce scopre che l’oscurità arriva sempre prima, ed è lì che l’aspetta. Da più di un anno è scesa sull’umanità una coltre di sofferenza, di preoccupazione e di stanchezza mortale. Tarda a farsi giorno sui tanti perché e sugli altrettanti tentativi. Nella notte di Nicodemo – e anche nella nostra – scende accecante ed improvviso, come un bengala, il bagliore che segnala ed illumina la posizione di luoghi, cose e persone. Si tratta dell’annuncio che Gesù fa al suo interlocutore notturno, uno shock per lui e per tutti...

Leggi tutto

Il buio arretra quando arriva la luce

Pasqua 2021 È notte. Nicodemo – secondo il racconto dell’evangelista Giovanni – va furtivamente ad incontrare Gesù. È evidente: il buio[...]

Vele spiegate al soffio dello Spirito

Pensieri di inizio primavera, quando dischiudono le gemme e vien voglia di uscire e progettare... A che punto siamo del[...]

«Peggio di questa crisi c’è solo il dramma di sprecarla»

Vivere e non subire questo tempo Ci siamo speditamente inoltrati nel nuovo anno. È ormai ora di voltare pagina sul calendario[...]

Da una vita evangelica parole nuove

24 gennaio 2021: Domenica della Parola Anche la Chiesa è stata colta di sorpresa. Lì per lì la pandemia ha prodotto[...]

“Salvare il Natale”

Celebrare la Natività nei giorni di pandemia Si aspetta Natale: un segno rosso sull’agenda dell’amministratore e nel calendario di casa, uno[...]

Ci viene tolto molto, ma non tutto: l’essenziale è intatto

Chi può prevedere quanto accadrà? Come arriveremo a Natale? Mentre scrivo suona l’allarme per il ritorno dell’epidemia. Alla tv continuano[...]

Maestri, perché sempre discepoli

Riflessioni in margine alla “Tre Giorni”del Clero Si è appena conclusa la “Tre giorni” di studio, fraternità e convivialità dei nostri[...]

Si riparte!

Essere speranza in un mondo ferito «Sarà mai come prima?». È una domanda che ci rende pensosi con l’epidemia che ha[...]

«Così io mando voi...»

Tutti discepoli in missione «Alle prime luci dell’alba...»: l’invito è di restare con mente, cuore e volontà nell’avvenimento pasquale. Ne abbiamo[...]

Osare la speranza

FASE 2: Tempo di ascolto, di condivisione e di proposte educative Sono pienamente d’accordo. La fase 2 è più rischiosa della[...]

«Polvere e cenere» ma amati perdutamente da Dio

Papa Francesco avanza solo. Silenzio. In quella piazza milioni e milioni di persone attonite: non le vedi, ma le percepisci.[...]

L’aurora pasquale e le nuove sfide

Fenomeni emergenti: la frontiera della missione oggi in terra di Montefeltro. «Molte sono le idee nella mente dell’uomo, ma solo[...]