Battesimo, peccato e redenzione in Lucas Cranach

Lucas Cranach, Allegoria della legge e della grazia, olio su tela di faggio cm 60,2×59,7, 72×59,7, Germanisches Nationalmuseum, Norimberga In tutto il ’500 il tema del battesimo che ci libera dal dominio della legge e ci pone sotto il dominio della grazia era molto sentito e al centro del dibattito...

Leggi tutto

“Uniti si fa più luce”

L’interdipendenza della famiglia umana «È una Pasqua diversa, celebrata a porte chiuse, senza il concorso dei fedeli e in tono dimesso. Per la celebrazione più laica è una Pasqua senza lo scambio di abbracci e strette di mano, senza grigliate sulla spiaggia e gite fuori porta. Si celebra nella propria...

Leggi tutto

“Signore, salvaci!”

Nel tempo del Coronavirus, dove anche la voce del Santo Padre si fa più silenziosa e accorata, ascoltiamo le parole del nostro Pastore che, riecheggiando nel silenzio di una Basilica vuota di fedeli ma colma di cuori che si alzano al cielo, ci accompagnano: «da settimane sembra che sia scesa...

Leggi tutto

Silenzio dopo la Messa?

Nell’ultimo Consiglio pastorale parrocchiale abbiamo discusso su questo. Finita la Messa ci piace salutarci, raccontarci com’è andata la settimana, commentare l’omelia (non manca, ahimè, qualche chiacchiera…), ecc. Alcuni non condividono. Domandano che, terminata la Messa, si rispetti il silenzio ed il raccoglimento. “Siamo in chiesa”, ripetono con forza. Agape o...

Leggi tutto

«Polvere e cenere» ma amati perdutamente da Dio

Papa Francesco avanza solo. Silenzio. In quella piazza milioni e milioni di persone attonite: non le vedi, ma le percepisci. Senti il fiato e il grido muto. Preghi: le parole non servono. È il tempo della preghiera totale, quella del cuore. Siamo tutti sintonizzati e rappresentati in lui. A confermarlo...

Leggi tutto

“Alzatevi e siate senza paura”

L’antivirus della fraternità. «Alzatevi e siate senza paura». È la parola che Gesù dice ai discepoli spaventati di fronte alla Trasfigurazione, seconda tappa domenicale del cammino di Quaresima. Una parola che è bello sentir risuonare nei giorni difficili per la diffusione del “Coronavirus”. «L’epidemia da “Coronavirus” – commenta mons. Andrea...

Leggi tutto

“Che sarà di noi?”

L’annuncio del Vangelo: c’è speranza, c’è futuro, c’è domani. «Verranno giorni in cui, di tutto quello che ammirate, non resterà pietra su pietra che non venga distrutta» (Lc 21,6). Nella liturgia riecheggia il tema della “fine del mondo”. «Anche Gesù ha provato la struggente esperienza della “fine”», svela mons. Vescovo....

Leggi tutto

“Figli della risurrezione”

Un’appartenenza per amore, nell’amore, d’amore «Che miracolo la risurrezione di Cristo, ma, a dire il vero, mi sembra più un miracolo la sua morte». Con queste parole il Vescovo si rivolge ai partecipanti al Convegno liturgico-pastorale “La nascita dell’uomo nuovo”. «Trovo ovvio che il Figlio di Dio non venga ingoiato...

Leggi tutto

“Prendere o lasciare?”

Una chiamata ad essere figli «All’origine della nostra persona – afferma mons. Turazzi – sta un atto di intelligenza e di volontà del Padre. Conseguenza di questa verità è che non esiste nessuno che non sia degno di esistere, nessuna vita umana che non abbia significato. Nella produzione degli oggetti...

Leggi tutto

“Un mese tutto vocazionale”

Uscire: un’ascesi e una mistica Si parla spesso della fede cristiana come di un “incontro”. Si può rintracciare nella propria vita «un momento in cui questo “incontro” ci ha stupito, commosso, forse turbato, anche convertito». Si tratta di «una voce soave, discreta, un’emozione interiore che, purtroppo, forse abbiamo rimosso ed...

Leggi tutto