Liturgia

L’ordinazione di un vescovo (I parte)

L’imposizione delle mani e la preghiera di ordinazione Domanda: Perché sono necessari tre vescovi consacranti per l’ordinazione di un vescovo? Perché durante il rito di ordinazione episcopale al vescovo eletto viene posto l’Evangeliario sulla testa? (Paola) Nel tentativo di rispondere a queste domande faremo riferimento solo all’ordinamento dell’attuale Pontificale Romano...

Leggi tutto

Il significato della parola “Eucaristia”

“Ringraziamento”: l’insondabile ricchezza del Sacramento Domanda: Perché la celebrazione viene chiamata “Eucaristia”? (Mariangela) I quattro verbi riassuntivi della cena di Emmaus (prendere, benedire, spezzare, dare) appaiono già in forme diverse nei quattro racconti dell’istituzione dell’Eucaristia. Gesù “prese il pane” (Mt 26,26; Mc 14,22; Lc 22,19; 1Cor 11,23), “recitò la benedizione”...

Leggi tutto

Le offerte della Messa

I sacerdoti presentano a Dio le offerte e i doni raccolti Domanda: Come mai solo i fedeli partecipano all’offerta della questua durante la Santa Messa e non il sacerdote? (Luigi) Questa domanda ci provoca a cogliere meglio il significato delle offerte della Messa. L’Ordinamento Generale del Messale Romano (OGMR) afferma...

Leggi tutto

Sacerdoti, Re e Profeti (seconda parte)

Scopriamone il significato Domanda: A volte sento qualche prete dire con enfasi che noi laici siamo re (un titolo onorifico?), profeti (forse qualcuno lo è con la testimonianza), sacerdoti: ma in che senso? (Nino) Nel numero precedente ne abbiamo compreso il senso cioè è una partecipazione a ciò che è...

Leggi tutto

Sacerdoti, Re e Profeti (prima parte)

Una partecipazione a ciò che è proprio di Cristo Domanda: A volte sento qualche prete dire con enfasi che noi laici siamo re (un titolo onorifico?), profeti (forse qualcuno lo è con la testimonianza), sacerdoti: ma in che senso? (Nino) Questa affermazione va colta nel suo vero significato, per evitare...

Leggi tutto

L’Eucaristia, fonte e culmine

“Spinge i fedeli a vivere in perfetta unione” L’Eucaristia, “fonte e culmine”, invita a polarizzare l’attenzione formativa e partecipativa di tutta la nostra Diocesi in quest’anno pastorale. In un certo senso è culmine del percorso diocesano che, dal 2018 ci guida in una rivisitazione dell’Iniziazione Cristiana in rapporto al mistero...

Leggi tutto

Canto allo scambio della pace?

Il Messale Romano non lo prevede Domanda: Si può eseguire un canto durante lo scambio della pace a Messa? (Lorenzo) La risposta a questa domanda esige primariamente il recupero del vero significato del gesto stesso. Il Messale invita a scambiarsi il “dono” della pace, proprio per sottolineare che questa pace...

Leggi tutto

La Veglia Pasquale e il precetto

Momento irrinunciabile per un cristiano Domanda: Perché la Veglia Pasquale non è di precetto pur essendo il momento liturgico più centrale e importante dell’anno? (Paola) Nel motivare il precetto ecclesiale della domenica Papa san Giovanni Paolo II scrive che “Quest’obbligo di coscienza, fondato in una esigenza interiore che i cristiani...

Leggi tutto

La Messa Vespertina del sabato

“Senza la domenica non possiamo vivere” Domanda: È lecito partecipare alla Messa prefestiva anziché a quella festiva per comodità e non per necessità? (Luisa) Questa domanda ci permette di tornare alle antiche tradizioni vespertine nella Chiesa, che riprendono l’uso giudaico di iniziare il giorno dal tramonto del giorno precedente (cfr....

Leggi tutto

I Lezionari e i loro cicli

Una ricchezza tutta da vivere Domanda: Che cosa rappresentano i tre cicli dell’anno liturgico e come fare per sapere se siamo nell’anno A, B o C? Le celebrazioni feriali, invece, quale ordine seguono? (Luigi) La Dei Verbum, la Costituzione del Concilio Vaticano II sulla Rivelazione Divina, esprime tutta l’importanza della...

Leggi tutto